Bilancio & Trasparenza

Bilancio & Trasparenza

Lunedì, 28 Ottobre 2013 23:55

Lettera di patronage Terme: carta canta!

Dopo la relazione dei revisori dei conti, il M5S di Salsomaggiore è voluto andare a fondo della questione e oggi vuole portare a conoscenza dei cittadini una situazione grave e allarmante per il comune.

Ma andiamo con ordine.

I revisori dei conti hanno segnalato la presenza di una lettera di patronage del comune per c.a. 15.000.000,00 di euro.

Dai documenti emerge una situazione grave e imbarazzante per molti politici vecchi e nuovi: infatti, tutto prende corpo dopo la decisione di Terme di Salsomaggiore e Tabiano di stipulare un leasing con 4 istituti bancari per un totale di 14.938.139,61 + iva. con il pagamento di rate mensili sino al 2028 per € 53.948,99, tranne che dal 01/07/13 al 01/06/14 in cui le rate mensili avranno l'abbordabile importo di 23.975,56. 

Il 12 Novembre 2009, il Sindaco Tedeschi, il Presidente della Provincia Bernazzoli, e il presidente della Regione Errani, firmano una lettera in cui, rappresentando i tre enti pubblici, si impegnano a garantire a  Terme  di Salsomaggiore e Tabiano il leasing. 

Questo avviene in seguito alla delibera di giunta comunale  nr.121 (che si allega) dello stesso giorno nella quale, con parere favorevole del Segretario Comunale, si delibera quanto segue:

 

DI CONFERIRE, per le ragioni indicate in premessa e che qui si intendono formalmente richiamate, al Sindaco, in qualità di legale rappresentante dell’Ente, specifico mandato con l’obiettivo di perfezionare in stretto rapporto con i rappresentanti legali della Provincia di Parma e della Regione Emilia –Romagna, lo strumento individuato nel “contratto di leasing” che sotto il profilo tecnico –amministrativo possa fornire le specifiche garanzie a supporto dell’operazione che verrà realizzata da Società Terme di Salsomaggiore e di Tabiano Spa per il tramite della società controllata Compagnia delle Terme S.r.l., anche attraverso la sottoscrizione di specifici impegni che in via solidale tra loro obbligano le parti istituzionali coinvolte nell’operazione medesima;

 

Delibera di Giunta nr. 121/2009

 

Tutti i seguenti componenti la giunta erano presenti e hanno votato a favore:

Tedeschi Massimo – Sindaco, Cavalli Massimo, Pigazzani Giorgio, Urbini Stefano, Bersellini Maria Pia, Tanzi Tiziano, Bariggi Maria Pia e dulcis in fundo Matteo Orlandi. 

La cosa più sconcertante è che questa gente ha votato a favore di una delibera dove non vengono citati gli importi di questa garanzia. Ma è possibile che nessuno sapesse che si andava a garantire un leasing per 15.000.000 di euro?

Si tratta insomma di persone che ancora oggi sono in Consiglio Comunale o che, sino a poco tempo fa, ne facevano parte o che continuano a spacciarsi come i politici che potranno risolvere tutti i problemi di Salsomaggiore.

Sapere queste cose ci rattrista molto perché, ancora una volta, i cittadini salsesi si sono fatti prendere per i fondelli dai venditori di fumo. In pratica, quelli che in campagna elettorale sbandieravano progetti per “risollevare l’economia salsese attraverso il rilancio delle Terme” sono proprio quelli che negli anni scorsi hanno votato per l’affossamento.

Infine ci chiediamo anche se esista analoga delibera in Regione che abbia autorizzato il presidente Vasco Errani a prendere un impegno così gravoso. Ci impegneremo per questo a presentare un’ interrogazione in Regione Emilia Romagna attraverso il nostro consigliere regionale De Franceschi.

Il Movimento 5 Stelle provvederà ad inviare tutta la documentazione raccolta alla Procura della Repubblica di Parma e alla Procura della Corte dei Conti


RINEGOZIARE SUBITO I 500.000,00 € DELLA BERTANELLA

Il Movimento 5 Stelle di Salsomaggiore, unico nell'osteggiare sino all'ultimo con un ricorso al Tar il progetto della Bertanella, indipendentemente dall'andamento delle prossime elezioni proporrà la rinegoziazione del contributo volontario e unilaterale che le aziende costruttrici dell'area Bertanella e della così detta Buca di Cebe hanno promesso di versare al Comune per la costruzione di una nuova palestra, di cui non ci risulta che ci siano progetti o valutazioni del costo totale previsto.
Tale contributo, che è stato leva fondamentale per far ricredere gli ultimi dubbiosi nel consiglio comunale, deve essere utilizzato per far fronte alle reali necessità di Salsomaggiore, ad esempio per cominciare i lavori di ripristino delle strade o per sistemare gli impianti sportivi esistenti.
Riteniamo altresì che, per correttezza, le aziende che hanno unilateralmente previsto questo contributo extra  non debbano partecipare al bando di gara per l'attribuzione dei lavori.
Sicuri che la nostra visione di questa faccenda sia condivisa dalla maggior parte della cittadinanza,  cominceremo da subito la nostra azione in tal senso.


Movimento 5 Stelle Salsomaggiore

Venerdì, 11 Gennaio 2013 10:25

Siamo famosi !!

L'ex primo cittadino di Salsomaggiore Terme, Massimo Tedeschi, rende famosa a livello nazionale

la nostra città.

Peccato che lo faccia non per meriti.

 

 

 

 

clicca qui e leggi l'art. del Fatto Quotidiano

Martedì, 08 Gennaio 2013 10:03

Stop alla raccolta firme

 

 

Comunichiamo che oggi 08/1/2013, abbiamo ritirato i moduli per la firma delle liste del M5S al Senato e al Parlamento.

Ringraziamo tutti i cittadini di Salsomaggiore che ci hanno aiutato nella raccolta recandosi all'uff. Ekettorale del

comune.

 

Ci vediamo in Parlamento

 

Salsomaggore 5 Stelle

Giovedì, 03 Gennaio 2013 16:45

Le Chiacchiere di Carancini

LE CHIACCHIERE DI CARANCINI E I FATTI DEL M5S 

 

Durante la breve amministrazione Carancini il M5S aveva sin da subito rovistato tra i meandri del bilancio comunale, portando alla luce veri e propri sprechi e sperperi riguardo ai quali la Giunta non ha mosso un dito per porre fine a questo andazzo.

Uno degli sperperi scovati fu la spesa di 31.000,00 Euro l'anno per la telefonia mobile di tutta l'amministrazione.

Con un'interpellanza chiedemmo al Sindaco spiegazioni su tale cifra, se ci fosse un regolamento per l'assegnazione dei telefoni e, cosa più importante, cosa avrebbe fatto per fermare tale spreco.

La risposta fu un'alzata di spalle. Il M5S non contento dell'esito della richiesta e della mancanza di iniziativa da parte del Sindaco Carancini, riscontrando responsabilità penali pregresse e future, denunciò tutto alla Procura della Repubblica di Parma.

Con una delibera del 28 Dicembre 2012, il Commissario Prefettizio dà attuazione alla nostra richiesta di disciplinare la materia ai sensi dell'Art. Comma 595 L. 244/2007 (Finanziaria 2008) che prevede di circoscrivere l'uso di cellulari e di emanare regole per l'utilizzo. Nel regolamento emanato dal Commissario si può leggere che i costi delle chiamate “non di servizio” verranno addebitate all'utilizzatore.

Visto che in questi anni il totale della spesa è stato sostenuto dalle casse comunali, al Sindaco Carancini chiedevamo una separazione tra le spese telefoniche “di servizio” e quelle ad uso privato.

Tutto questo in funzione del fatto che un uso diverso dagli scopi lavorativi costituisce reato di peculato per il Codice Penale. Il M5S segnalerà la delibera alla Procura della Repubblica, chiedendo una verifica puntuale delle fatture pagate dal Comune di Salsomaggiore per i contratti di telefonia mobile dal 2008 ad oggi.

Il regolamento appena approvato riteniamo sia insufficiente e autoreferenziario, ovvero nello stesso si da compito di gestione ed assegnazione delle utenze ai dirigenti che sono poi le utenze che negli anni hanno registrato i consumi maggiori e in alcuni casi anche anomali.

Se i cittadini salsesi con il loro voto ci affideranno l'amministrazione della città, i telefoni cellulari verranno aboliti sia per gli amministratori che per la dirigenza e verranno consegnati soltanto ai capisquadra dei servizi di emergenza per motivi strettamente legati alla mansione svolta.

 

 

Mercoledì, 05 Dicembre 2012 17:39

O Sole Mio, dov'è la convenienza e per chi?

Dopo l'annunciato progetto O SOLE MIO del Comune di Salso, gridato ai quattro venti e sbandierato come grande risultato, abbiamo voluto verificare l'offerta di fotovoltaico,

Martedì, 30 Ottobre 2012 08:46

Il Nostro Programma partecipato

Il Movimento 5 Stelle di Salsomaggiore ha intrapreso un percorso innovativo e trasparente per preparare il programma elettorale per le prossime amministrative del 2013.

Lunedì, 29 Ottobre 2012 15:44

Beppe Grillo sulle Elezioni 2013

Comunicato 53 

 

"Signori stiamo per affrontare qualche cosa di straordinario, delle elezioni in Parlamento, un Movimento, elezioni via Web, non è mai stato fatto nulla di così straordinario.

Come di molti sapranno si è concluso il nostro ricorso al TAR contro la delibera del Consiglio Comunale, nella quale veniva approvato il PUA per il Progetto della Bertanella (2 Supermercati e 40 Unità Abitative).

Martedì, 16 Ottobre 2012 17:27

L'operato dell'EX-Consigliere

Come molti sapranno, la Giunta è caduta da un pò di tempo.
Il 13 Ottobre durante la Riunione Pubblica dal titolo "Passato e Futuro del Movimento 5 Stelle a Salsomaggiore" abbiamo visionato questo filmato che riassume le più importanti interpellanze e mozioni fatte in Consiglio Comunale attraverso il nostro portavoce.

 

Buona Visione