Istruzione & Servizi Sociali

Istruzione & Servizi Sociali

Il Movimento 5 Stelle di Salsomaggiore sta organizzando la proiezione del film “La Trattativa” di Sabina Guzzanti, a cui seguirà il dibattito con la regista stessa.

La pellicola, uscita nelle sale lo scorso ottobre nel più totale silenzio mediatico, è stata successivamente distribuita grazie alle richieste di associazioni e cittadini di tutta Italia.

Costruito attorno al presunto patto realizzato tra vertici istituzionali e Cosa Nostra a cavallo fra prima e seconda Repubblica, il film è al tempo stesso un racconto e un atto di denuncia. La regista ripercorre le tappe della lunga stagione di sangue stabilita dai boss mafiosi negli anni novanta, fondamento di un patto che ha coinvolto mafia, Stato, Chiesa e forze dell'ordine.

Emergono così i nomi non solo di esponenti politici e mafiosi degli anni delle grandi stragi, ma anche di rappresentanti dello Stato che ancora oggi si ritrovano ad occupare posizioni essenziali della politica.

Riteniamo che l'importanza di questo lavoro cinematografico stia nella volontà di conoscere e di comprendere la storia passata per poter far chiarezza su quella odierna, anche alla luce dei continui scandali che spesso mostrano un sempre attuale coinvolgimento tra mafia e politica.

Per questo invitiamo tutti i cittadini a prendere parte allo spettacolo e a fare domande alla stessa regista.

Per prendervi parte è necessario acquistare in prevendita il biglietto al costo di 6 €questo ci permette di coprire le spese sostenute per organizzare l'evento, mentre l’eventuale rimanente sarà devoluto  Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie).

La proiezione si terrà il 31 maggio alle ore 21.00 presso il cinema Odeon di Salsomaggiore.

Per acquistare i biglietti:

- Presso il nostro banchetto in Largo Roma  ogni domenica dalle 9 alle 13;

- Ariston Bar (Taverna dei Briganti) Parco Mazzini 9, aperto dal martedì alla domenica dalle 7 alle 23.

Per info e prenotazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

389 2679986

Mercoledì, 22 Maggio 2013 00:00

Il Nostro Progetto Casa della Salute

Il Nostro Progetto Casa della Salute


Tra le iniziative di interesse sociale che il Movimento 5 Stelle intende sostenere trova grande rilievo il progetto della Casa della Salute, ovvero un luogo di riferimento per i cittadini in cui i servizi di assistenza primaria si in­tegrano con quelli specialistici, ospedalieri, della sanità pubblica, della salute mentale e con i servizi sociali.
Occorre però ricordare che la creazione di una Casa della Salute a Salsomaggiore Terme rientra già nel piano di programmazione presentato dall'AUSL per la provincia di Parma; la proposta che il Movimento si impegna invece a portare avanti è quella di potenziare il progetto stesso con una serie di servizi realizzabili a costo zero e di grande rilevanza nell'assistenza al cittadino.
La prima proposta riguarda l'istituzione di un punto di primo intervento che permetta di prestare assistenza a casi non gravi (da punti di sutura a piccole ferite, radiodiagnostica, ecc.), in modo da evitare ai pazienti lunghe attese presso il Pronto Soccorso di Vaio e permettendo così al personale dell'Ospedale di concentrarsi sui casi più gravi.
La seconda proposta introduce invece servizi alternativi di prevenzione primaria e secondaria dalle dipendenze come alcol, fumo, droghe leggere e da gioco (ad esempio i video-poker, in costante aumento).
La prevenzione primaria mira a sensibilizzare i ragazzi che frequentano scuole medie e superiori, coinvolgendoli in attività formative specifiche ; la prevenzione secondaria agisce invece sulla persona che presenta già il problema. Per queste attività ci avvarremo della collaborazione di associazioni competenti disposte a fornire volontari adeguatamente formati con nuove metodologie.
Per quel che riguarda l'ubicazione della Casa della Salute, il Movimento 5 Stelle ritiene fondamentale l'utilizzo e la riqualifica di complessi già esistenti; lo stabilimento Zoja si dimostrerebbe quindi come il più appropriato per il progetto, sia per la sua posizione facilmente raggiungibile che per gli ampi spazi a disposizione.
Riteniamo che grazie a queste integrazioni la Casa della Salute potrebbe concretamente rispondere ai bisogni sociali e sanitari dei cittadini, garantendo in particolare maggior sostegno alle categorie più deboli e costituendosi come importante punto di riferimento socio-assistenziale.

Venerdì, 17 Maggio 2013 12:25

Lo Sportello del Consumatore

 

Nella vita di ogni giorno tutti, almeno una volta, ci siamo imbattuti in qualche imprevisto, provando un senso di disorientamento e non sapendo quale strada scegliere, che fosse semplice, rapida ma anche economica: problemi con la banca o la compagnia assicuratrice, bollette sbagliate, prodotti difettosi per i quali non si riesce a far valere la garanzia, raggiri sugli acquisti online e tanto altro.

Per far fronte a questo tipo di disservizi l’unione Europea negli ultimi anni ha avviato una politica di tutela del consumatore, che oggi ha portato progressi importanti anche in Italia.

E’ infatti proprio grazie alle direttive europee, alla legislazione nazionale e all'azione delle associazioni dei consumatori che il consumatore può finalmente avvalersi di vari strumenti per difendersi da scorrettezze e abusi.

Ma come fare per conoscere i propri diritti e farli valere? Spesso la risoluzione di queste problematiche richiede un iter ben preciso e complesso da parte di persone competenti e con un’ ampia conoscenza delle normative. Difendere i propri diritti e chiederne il rispetto è tuttavia importante per sé e per gli altri, soprattutto per chi non è in grado da solo o non è nelle condizioni di farlo.

Per questo motivo il Movimento 5 Stelle intende affiancare allo sportello del cittadino quello del consumatore, in modo da fornire un supporto concreto ai disagi dei cittadini anche nel loro ruolo di consumatori. 

Lo sportello del consumatore sarà gestito da uno o due dipendenti comunali ,appositamente formati per il ruolo presso alcune associazioni di consumatori, con cui l'Amministrazione Comunale avrà sottoscritto delle convenzioni.

Al front office comunale si potranno rivolgere tutti i cittadini “consumatori” residenti  o domiciliati nel nostro territorio.

Con questo strumento pensiamo di tutelare tutti quei cittadini che non riescono a far valere i propri diritti di consumatore, poiché non hanno  dimestichezza con leggi e regolamenti o subiscono “soprusi” da gestori di servizi sia pubblici che privati.

Le tematiche  per le quali i cittadini si potranno rivolgere in prima istanza al desk per ricevere una risposta adeguata e precisa relativa alla difesa dei propri diritti saranno:

  • vendite on-line;
  • contratti gestori servizi;
  • bollette;
  • garanzia del venditore;
  • viaggi e trasporti;
  • casa e condominio;
  • banche e assicurazioni;
  • pubblica amministrazione;
  • privacy.
Mercoledì, 08 Maggio 2013 16:43

Welfare a Salso 5 stelle.

“È compito del Comune contribuire al superamento di ogni disuguaglianza, al conseguimento delle pari dignità e opportunità fra uomo e donna, nonché fornire la piena promozione della persona”.

 

Partendo dall'art. 2 del regolamento comunale di Salsomaggiore e dal principio che “nessuno deve rimanere indietro”, il Movimento 5 Stelle di Salsomaggiore intende fare una proposta per le famiglie meno abbienti della città. Da un censimento presso le associazioni che si occupano di queste tematiche, ci risulta che oltre 1000 persone (oltre il 5% dei Salsesi) si rivolgano ad associazioni di volontariato per avere un pasto o per l'impossibilità di pagare le utenze domestiche. Le 12 associazioni in questione percepiscono un contributo totale dal comune di circa 7000€ annui (meno di 500€ annui ognuna).

In questa emergenza sociale ci impegneremo a dare un'impronta diversa all'amministrazione. Dal risparmio che attueremo, partendo dagli oltre 30.000€ spesi per le 74 utenze di telefonia mobile, destineremo parte del risparmio alle associazioni di volontari che si occupano dei servizi essenziali alle persone, concordando con esse anche nuovi progetti.

Ci sembra doveroso che parte del risparmio effettuato su spese improduttive venga dedicato ad aiutare famiglie che ogni giorno lottano per la sopravvivenza.

Giovedì, 28 Marzo 2013 00:00

Progetto Casa della Salute

PREMESSA
Come Movimento 5 Stelle intendiamo supportare il progetto "Casa della Salute", nato da una proposta di interesse nazionale del Ministro Livia Turco (reso obbligatorio in Emilia-Romagna secondo la legge regionale Dgr 291/201), presentando un'integrazione al progetto originario. LA PROPOSTA DEL MOVIMENTO 5 STELLE.
La proposta che il Movimento 5 Stelle si impegna a portare avanti, inserendola nel proprio programma tra le iniziative di interesse sociale, è di potenziare il progetto "Casa della Salute" con l'integrazione di:
- un punto di primo intervento per decongestionare il Pronto Soccorso dell'ospedale di Vaio.
Con il punto di primo intervento sarà possibile prestare assistenza a casi non gravi (punti di sutura a piccole ferite, radiodiagnostica, ecc.), in modo da alleggerire il carico del Pronto Soccorso ed evitare ai pazienti file interminabili, permettendo così al personale dell'ospedale di concentrarsi sui casi più gravi.
Questo nuovo servizio potrà essere attivato inizialmente nel periodo estivo, sfruttando la Guardia Medica estiva già in funzione dal 18 giugno al 29 settembre che attualmente al mattino ha sede in un ambulatorio a Tabiano e al pomeriggio a Salso presso la Pubblica Assistenza, in aggiunta alla guardia medica già presente 365 giorni l'anno.
L'attivazione di questo servizio sarebbe quindi a costo zero.
Il punto di primo intervento verrebbe poi in futuro mantenuto per tutto l'anno presso la struttura individuata come sede per la casa della salute.
La struttura idonea per la realizzazione di tale progetto è stata identificata nelle Terme Zoja, sia per la sua posizione facilmente raggiungibile, sia per gli spazi a disposizione.
Oltre al punto di primo intervento la struttura potrà ospitare poliambulatori, un centro prenotazioni e altri tipi di servizi da integrare in corso d'opera.
L'Ausl ha già effettuato negli anni passati un paio di sopralluoghi e ha ritenuto adatta la struttura ad un utilizzo di questo tipo.
Saranno le Terme, il Comune e l'Ausl a determinare le condizioni del progetto.
- servizi alternativi di prevenzione primaria e secondaria dalle dipendenze (alcol, fumo, droghe leggere e da gioco come video-poker).
La prevenzione primaria consiste nella creazione di un punto di formazione per formatori, ovvero coloro che tratteranno con i giovani, che sono il target di questo servizio. Il programma sarà mirato ai giovani che frequentano scuole medie e superiori per sensibilizzarli al problema, coinvolgendoli con una serie di attività mirate.
A Salsomaggiore ci avvarremo della collaborazione di associazioni competenti disposte a fornire volontari con diploma da formatori per la prevenzione di dipendenze da droghe leggere, alcol e fumo.
I volontari fornirebbero il servizio a costo zero. Il progetto pertanto potrebbe partire da subito, è necessario solo individuare un locale idoneo.
La prevenzione secondaria agisce, invece, sulla persona che ha già il problema.
Entrambi gli interventi necessitano di personale adeguatamente formato con nuove metodologie, che consentono il raggiungimento di un alto numero di guarigioni e la conseguente possibilità di reinserimento di queste persone nel tessuto sociale.
Il luogo sarebbe lo stesso, ma verrebbero impostate attività differenti a seconda dei due percorsi.
In altri termini, la "Casa della salute " risponderebbe a 360° al soddisfacimento di tutti i bisogni del cittadino convogliando in un'unica struttura tutti i servizi necessari e diventando così un importante punto di riferimento socio-assistenziale.
In aggiunta a questo progetto il MoVimento 5 Stelle propone di effettuare un censimento delle associazioni di volontariato con utilità sociale a Salso, per dare spazio a tutte le associazioni che non hanno sede, permettere e favorire coordinamento e collaborazione tra loro.

Giovedì, 28 Marzo 2013 00:00

Progetto InformaGiovani (Sportello + Sito)

L'informa giovani è un servizio pubblico attivo in moltissime città con lo scopo di fornire supporti
d'informazione ed orientamento ai giovani. Esso non si pone come semplice punto informativo, ma come
vero e proprio sistema di comunicazione col compito di attivare strumenti che permettano ascolto,
comprensione ed interpretazione delle esigenze, dei problemi emergenti, della condizione sociale e
culturale del proprio pubblico di riferimento e del territorio in cui interviene, adeguando di conseguenza il
proprio livello d'intervento e la propria struttura organizzativa ed informativa. Per questo motivo è un
punto di congiunzione tra i giovani e le altre strutture che compongono il quadro della società ( scuole, enti,
associazioni, imprese ecc.).
In quest'ambito era nato a Salsomaggiore il progetto "Officina Kreativa", oggi non più attivo.
Riteniamo che questo tipo di servizi se ben gestito possa apportare benefici sia agli utenti a cui è destinato, che alle attività locali.
Per quello che riguarda la parte online è possibile proporre un concorso per la progettazione del sito a studenti o neolaureati, oppure ripristinare il sito già esistente con alcune modifiche e integrazioni. Sul sito deve essere necessario poter reperire:

  • una bacheca in cui pubblicare o cercare eventi, offerte di lavoro, stage, volontariato, corsi e attività ludico-­‐ sportive, concorsi, scambio/acquisto usato, ecc.;
  • una sezione dedicata alle domande da parte dei giovani su temi differenti e delicati, con formulario collegato alla posta elettronica di un professionista a seconda delle domande (sessuologo, psicologo, formatore, ecc);
  • una sezione informativa sulla "carta giovani"*.

Riaprire uno sportello a supporto del sito aperto un paio di pomeriggi/mattine alla settimana presso l'URP del Comune di Salsomaggiore ( o in alternativa ripristinare il desk informativo in biblioteca operativo il sabato pomeriggio). Lo sportello dovrà essere gestito da una persona formata per il ruolo, che avrà il
compito di ascoltare e orientare gli utenti, raccogliere offerte e proposte, tenere aggiornato il sito e i social network, occuparsi dell' attivazione e distribuzione della carta giovani.

*CARTA GIOVANI
La carta giovani è una tessera destinata a tutti i ragazzi che hanno dai 15 ai 30 anni compresi che offre
sconti ed agevolazioni presso gli esercizi commerciali e artigianali e i servizi pubblici e privati aderenti
all'iniziativa (negozi, librerie, autoscuole, palestre, bar, ristoranti, trasporti, musei, cinema, teatro ecc.).
L'obiettivo di questo servizio è di promuovere la partecipazione dei giovani ad iniziative e progetti locali e di favorire gli acquisti all'interno del circuito delle attività salsesi.
Le attività che scelgono di aderire si impegnano ad effettuare uno sconto minimo del 10% e non potranno richiedere alcun rimborso per gli sconti e le agevolazioni effettuate.

Voci di costo per il Comune:

  • Realizzazione grafica della carta e del materiale informativo (brochure, adesivi per esercizi e servizi aderenti, form compilazione, ecc.)
  • Campagna informativa e promozionale
    La promozione del servizio sarà integrata al blog dell'informa giovani e la sua distribuzione legata allo stesso sportello.

CORSO DI FORMAZIONE DI DIRITTO COSTITUZIONALE

 

Ieri sera la prima serata del corso tra un'ottima cornice di partecipanti almeno 50.

vi attendiamo ai prossimi appuntamenti

 

 Il Corso che proponiamo si articola in 7 interventi :

1 – Nozioni di diritto prima parte

2 - Nozioni di diritto seconda parte

3 - Il Parlamento

4 - Il Governo

5 - Il Presidente - La Corte Costituzionale

6 - La Magistratura

7 - Il Comune: il sindaco, la giunta, il consiglio

8 - La Regione

Relatore Dr. Luciano Passera- Presidente di UNISALSO

 

Il corso si terrà nella Sala Civica Comunale "  Mainardi", al Palazzo dei Congressi

 

dalle ore 21.00 alle 22.30, con il seguente calendario di appuntamenti:

 

Mercoledì 10 Aprile 2013 - dalle 21.00 alle 22.30

Mercoledì 17 Aprile 2013 - dalle 21.00 alle 22.30

Martedì 23 Aprile 2013 - dalle 21.00 alle 22.30

Martedì 30 Aprile 2013 - dalle 21.00 alle 22.30

Mercoledì 8 Maggio 2013 - dalle 21.00 alle 22.30

Mercoledì 15 Maggio 2013 - dalle 21.00 alle 22.30

Mercoledì 22 Maggio 2013 - dalle 21.00 alle 22.30

 

Il corrso è gratuito e  aperto a tutti i cittadini, non solo Salsesi, previa iscrizione.

Per informazioni e registrazione:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Tel: 389-2679986

 

corso1

 

Sabato, 02 Marzo 2013 20:44

Disagio ScuolaBUS

Come in molti sanno da qualche anno, il comune ha esternalizzato il servizio SCUOLABUS a ditte esterne. Negli ultimi tempi ci sono stati alcuni disservizi. Se anche voi o i vostri figli vi siete trovati in questa situazione contattateci all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , su FaceBook alla pagina Salso5Stelle oppure venite a trovarci presso il Meetup settimanale ogni lunedì presso il Bar Club88 o presso i nostri banchetti.